mercoledì 12 luglio 2017

Quello che resta del sole, te lo porto a casa. Tartellette di frolla al cacao con ricotta e caciotta Kremina Inalpi.

Buongiorno a tutti e buona Estate!

Quest'anno sono stata convocata anche io!

L'aroma del caffè partecipa con gioia alla bellissima sfida "Saranno Famosi" promossa da Inalpi.

Il Contest, giunto alla terza edizione in sinergia con slow food & Altissimo Ceto vede sfidarsi Dieci tra i migliori Sous chef selezionati dalla Guida Osterie d'Italia 2017 e 30 Blogger (tra cui io ☺ ).

Sono in una squadra di tutto rispetto eh, con me ci sono Daniela Vietri e Roberta Castrichella, e siamo capitanate da Mariangela Russo della Trattoria La Locandiera in provincia di Matera

Tutte e tre con l'aiuto di Mariangela abbiamo stilato un menu utilizzando i prodotti Inalpi.

A me il compito di ideare il dolce. Ho voluto sperimentare. Una frolla al cacao con una crema di ricotta e la caciotta Kremina.

Il risultato mi è piaciuto veramente tanto, giudicate voi.

TARTELLETTE DI FROLLA AL CACAO CON RICOTTA E CACIOTTA KREMINA

Ingredienti per circa 5 Tartellette:

per la frolla
  • 180 g farina
  • 100 g burro Inalpi
  • 20 g cacao amaro
  • 1 uovo
  • 100 g zucchero
Per la crema
  • 100 g ricotta di pecora
  • 50 g caciotta Kremina
  • 1 tuorlo uovo
  • 85 g zucchero a velo
frutti rossi qb


PROCEDIMENTO:

Preparare la frolla: farina a fontana, burro, zucchero, cacao, uova. Impastare molto velocemente, formare una palla che faremo conservare in frigo avvolta da pellicola per circa 30 min.
Preparare la crema: setacciare la ricotta e mescolarla con l'aiuto di una frusta con la caciotta kremina tritata sottilmente, il tuorlo d'uovo, lo zucchero.

A questo punto riprendere la frolla, stenderla con l'aiuto di un mattarello e foderare 5 stampi per tartelletta (diamentro 12 cm). Bucherellare il fondo con una forchetta e riempirli con la crema.

Cuocere in forno ventilato a 175° per circa 25-30 min.

Decorare con frutti rossi.

ET VOILA'!!!!!

DSC_2910blog



lunedì 3 luglio 2017

Estate in ripresa. Torta alle pesche con yogurt (sofficiiiiiissima)

Buongiorno a tutti e buon lunedì!

La scorsa settimana per me è stata un pò dura, messa KO da una brutta influenza; riparto però oggi con tanta grinta e voglia di fare, che le carte sulla scrivania son tante e non voglio perdermi un solo minuto di questo sole che fuori splende.

Ecco che vi presento quindi questa Torta alle pesche davvero semplice da fare e molto gustosa. Potete sostituire le pesche con la frutta che volete, ma credetemi, provatela proprio così. :)

TORTA ALLE PESCHE CON YOGURT
Ingredienti:

  • 3 uova
  • 150 g zucchero
  • 200 g farina
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 3-4 pesche
  • 1 vasetto yogurt alla pesca
  • 1/2 bicchiere olio di semi di arachidi
  • la buccia di un limone grattuggiata
Procedimento:
Montare le uova con lu zucchero, fino a rendere il composto spumoso. Aggiungere quindi via via tutti gli ingredienti. Per ultimo unire le pesche tagliate a pezzetti, lasciandone qualcuna a fettine per "il sopra" della torta.

Cuocere in forno statico caldo a 180° per circa 35-40 Minuti

ET VOILA'!!!!!!!


DSC_2859blog

lunedì 29 maggio 2017

C'è solo un capitano. Plumcake al caffè.

Buongiorno a tutti.

Ieri è stata una giornata molto commovente e particolare

Dopo un quarto di secolo il nostro Capitano ci ha salutato. E l'ha fatto piangendo davanti ai suoi tifosi, davanti a noi, che da casa piangevamo insieme a lui.

Se ne va un pezzettino enorme di storia della Roma, la sua Roma. Lui che non gli ha mai voltato le spalle. Lui, che non ha mai voltato le spalle ai suoi tantissimi tifosi.

Per festeggiare ieri pomeriggio ho preparato questo plumcake. Facile facile e velocissimo da fare.

Al caffè, non so se l'avete capito quanto io ami il caffè.


PLUMCAKE AL CAFFE'

Ingredienti:
  • 3 uova
  • 200 g zucchero di canna
  • 250 g farina
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 100 ml caffè
  • 2 cucchiaini caffè solubile
  • 100 ml olio di semi di girasole
Procedimento:

In una ciotola sbattere per 3-5 minuti le uova con lo zucchero. Aggiungere man mano tutti gli ingredienti fino a formare un composto privo di grumi.
Imburrare e infarinare uno stampo da plumcake, versarvi il composto e cuocere in forno statico caldo a 180° per circa 40 minuti.

ET VOILA'!!!!


Torta al caffè



CIAO CAPITANO, IL N.10 SARA' SEMPRE IL TUO!


lunedì 3 aprile 2017

Piove, adesso come prima sto nella mia cucina. Crostata morbida con ricotta e cioccolato fondente.

Buongiorno a tutti e buon lunedì!
Giornate piuttosto piovose queste, siamo in attesa della primavera che sono sicura, esploderà prestissimo.
Nel frattempo consoliamoci con questa buonissima crostata.

La ricetta originale prevedeva l'utilizzo di gocce di cioccolato, ma in casa avevo solo una tavoletta di ottimo cioccolato fondente 80%.

Perchè non provare?

Risultato splendido, il contrasto tra la crema di ricotta dolce e la cioccolata un pò amara è stato davvero stupefacente :)

Provatela e fatemi sapere.

CROSTATA MORBIDA CON RICOTTA E CIOCCOLATO FONDENTE

Ingredienti per la frolla "morbida":
  • 300 g farina 00
  • 150 g burro freddissimo a dadini
  • 125 g zucchero
  • 1 cucchiaino lievito per dolci
  • la scorza di un limone grattugiata
  • 1 uovo
  • 2 tuorli
Ingredienti per la crema di ricotta:
  • 300 g ricotta di pecora (è più saporita)
  • 130 g zucchero
  • 1 uovo
  • 100 g cioccolato fondente 80%
Procedimento:

Per prima cosa preparare la frolla. Farina a fontana, al centro uova, burro, zucchero, buccia del limone, lievito. Impastare velocemente, formare una palla che conserveremo in frigo per circa 1 ora.

Preparare nel frattempo la crema di ricotta: Sgocciolare la ricotta e mescolarla velocemente con l'uovo e lo zucchero. Aggiungere la cioccolata fondente tagliata a piccoli pezzettini.

Foderare una tortiera di 24-26 cm con 2/3 della pasta frolla. Versarvi la crema di ricotta. Con la restante frolla formare delle strisce.

Cuocere in forno caldo a 180° per i primi 18-20 minuti. Abbassare il forno a 160° e cuocere per altri 25-30 minuti (fino a doratura)

ET VOILA'!!!!!

crostata ricotta

lunedì 27 marzo 2017

Primavera non bussa, lei entra sicura. "Sfogliata napoletana" (salvacena)

Buongiorno a tutti e buon lunedì!
Siamo in pieno tepore primaverile, e anche se le temperature non sono proprio ancora altissime questo nuovo sole ci riscalda, e riempie i nostri cuori.

E' la primavera!

Quest'oggi, as usual, ricettina veloce veloce e facile, ma sopratutto salvacena ☺☺

L'anno scorso impazzava in rete, per questo ho voluto provarla.

Ottima resa, minimo sforzo!

SFOGLIATA NAPOLETANA

Ingredienti:
  • 2 confezioni pasta sfoglia
  • 10 pomodori pachino 
  • olive verdi snocciolate
  • 300 g mozzarelle a ciliegino
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe
  • origano
Procedimento:

Foderare con la pasta sfoglia una tortiera da 24cm. Coprire con un foglio di carta forno, riempire con legumi secchi e cuocere in forno statico caldo a 180° per circa 20 minuti.

Rimuovere i legumi e riempire il guscio di sfoglia con i pachino tagliati a metà, la mozzarella e le olive. Condire con un filo di olio extra vergine di oliva, sale, pepe e origano

Cuocere in forno statico caldo a 180° per 15 minuti.

ET VOILA'!!!!!


sfogliata napoletana

lunedì 20 marzo 2017

Per pesare il cuore con entrambe le mani ci vuole coraggio. Ciambellone zebrato vaniglia cacao.

Buongiorno a tutti e buon lunedì!

La primavera si avvicina, ma ieri è stata una giornata piuttosto uggiosa, perfetta per impastare e fare dolci.

Volevo fare da tempo questo ciambellone, poi ho visto la super collaudata ricetta della mia amica Enrica di Chiarapassion ed è stato amore a prima vista.

Si fa utilizzando due sole ciotole, più una per montare le chiare dell'uovo.

Facile, veloce e buonissimo ☺

CIAMBELLONE ZEBRATO VANIGLIA CACAO

Ingredienti:
  • 200 g zucchero
  • 4 uova
  • 1 cucchiaio estratto di vaniglia (o l'interno di una bacca di vaniglia)
  • 170 g farina
  • 1 bustina lievito
  • 100 ml acqua tiepida
  • 80 ml olio di semi
  • 20 g cacao
Procedimento.

Per prima cosa montate le chiare delle uova. Tenete da parte.

Per la parte alla vaniglia: in una ciotola mettere 100 g di zucchero, 95 g di farina setacciati con mezza bustina di lievito, la vaniglia, 40 ml di olio di semi, 50 ml di acqua tiepida. Mescolare energicamente. Unire metà delle chiare mescolando dal basso verso l'alto.

Per la parte al cacao: in una ciotola mettere 100 g di zucchero, 75 g di farina setacciati con mezza bustina di lievito, il cacao, 40 ml di olio di semi, 50 ml di acqua tiepida. Mescolare energicamente. Unire l'altra metà delle chiare mescolando dal basso verso l'alto.

Prendere uno stampo da ciambellone, ungerlo e infarinarlo e versarvi alternativamente i due impasti un cucchiaio alla volta (uno bianco, uno al cacao e così via, fino ad esaurire gli impasti)

Cuocere in forno statico caldo a 150° per 1 ora e 10 minuti.

ET VOILA'!!!!!

ciambellone bicolore

lunedì 27 febbraio 2017

Fa che gli sia dolce anche la pioggia nelle scarpe. Crostata di nutella e mascarpone. (senza cottura)

Buongiorno a tutti e buon lunedì!
Ieri è stata una splendida giornata, piena di sole, festeggiata nella nostra bellissima casa in campagna.
Che si è popolata di cugini zii e bambini.

E' incredibile. Fino a qualche anno fa non ce ne stava neanche uno. Eravamo noi i ragazzi di casa.
Nel giro di un pò di distrai un attimo e BOOM. 5 monelletti che ridono giocano e fanno confusione.

E visto che c'era da festeggiare un compleanno importante non potevo proprio tirarmi indietro. Dovevo pensare alla torta!

E girovagando in rete ho visto una golosissima Torta senza cottura, con base fatta di pan di stelle.

E' fatta, un paio di modifiche (in base a quello che avevo nel frigo) e via.

Ma attenzione. Evitate di leggere la ricetta se siete a dieta stretta. La torta in questione, nonostante i pochissimi ingredienti, è davvero golosa. 😋

CROSTATA DI NUTELLA E MASCARPONE (senza cottura)

Ingredienti per la base:
  • 400 g biscotti pan di stelle
  • 200 g burro fuso
  • 2 cucchiai miele
Ingredienti per il ripieno:
  • 500 g mascarpone
  • 400 g nutella (o una qualsiasi crema di nocciole a vostro piacimento)
  • granella di nocciole per decorare
Procedimento:
Con l'aiuto di un frullatore sminuzzare completamente i biscotti, aggiungere il burro fuso e il miele, quindi prendere uno stampo con cerniara da 24-26 cm foderarlo di carta forno e versarvi il composto.
Formare quindi il fondo della crostata con l'aiuto di un cucchiaio.

Far riposare in frigo per circa un'ora.

Preparare il ripieno: mescolare per bene il mascarpone con la nutella, fino a formare una crema CHE NON DOVETE ASSAGGIARE ASSOLUTAMENTE, ALTRIMENTI LA MANGIATE TUTTA.

Versare la crema nel guscio di pan di stelle. Conservare la torta in frigo per almeno 3 ore.

Prima di servirla decorare con granella di nocciole.

ET VOILA'!!!!!



foto finale blog

lunedì 20 febbraio 2017

Stoviglie color nostalgia. Ciambellone soffice con ricotta e limone

Buongiorno a tutti e buon lunedì!

Ieri è stata una splendida domenica di sole, e dopo esser tornata a casa da una passeggiata in centro mi sono accorta di avere nel frigo della ricotta vaccina pronta alla scadenza.

Non ho avuto alcun dubbio. Da Enrica doveva esserci una ricetta che faceva al caso mio.

Ho provato quindi questo ciambellone, con ricotta e limone e ne è davvero valsa la pena. Provatelo e fatemi sapere ☺


CIAMBELLONE SOFFICE CON RICOTTA E LIMONE

Ingredienti:
  • 400 g ricotta vaccina
  • 4 uova
  • 50 ml olio di semi di arachidi
  • 400 g farina 00
  • 300 g zucchero
  • 1 bustina lievito
  • 40 ml succo di limone
  • la buccia di due limoni grattuggiata
  • il succo di un limone (per la bagna)
  • 2-3 cucchiai zucchero (per la bagna)
Procedimento

Sbattere con le fuste elettriche la ricotta con lo zucchero, fino a rendere il composto abbastanza liscio. Unire le uova, la farina setacciata con il lievito, l'olio, il succo di limone e la buccia grattuggiata.
Cuocere il composto in uno stampo da ciambellone di 28 cm a 180° per 45 minuti circa.

Preparare la bagna. In un pentolino cuocere per circa 2-3 minuti il succo di limone con lo zucchero.

Una volta raffreddato il ciambellone irrorarlo con la bagna.

ET VOILA'!!!!!


ciambellone ricotta

mercoledì 8 febbraio 2017

Il Gusto fa scalo a Fiumicino, con Autogrill e Cristina Bowerman

Buongiorno a tutti e buona settimana!

Lo scorso giovedì, insieme ad un bel gruppetto di amici blogger, mi sono fatta un giro all'aeroporto di Fiumicino, gentilmente invitata da Autogrill.

L'occasione è stata davvero gradita.

L'apertura di quattro nuovi concept di ristorazione, nella nuova area di imbarco E e T3, quella per i voli extra Schengen.

Il primo che abbiamo visitato (e provato...) è stato ASSAGGIO, una proposta di ristorazione unica ed innovativa, in cui provare un vero e proprio tour enogastronomico.



Un wine & fish bar, la cui offerta è supervisionata dalla chef stellata (che oltre ad essere stellata è simpatica, frizzante e soprattutto alla mano :D) Cristina Bowerman, che ha firmato anche tre delle ricette del menù (che bonta ragazzi miei, che bontà!!!):

  • Tegamino con uovo 65°, mozzarella di bufala campana DOP e patata

  • Mezze maniche ripiene di salsa romesco, acqua di mozzarella e mandorle

  • Avocado al quadrato, trota, pepe rosa, pomodori, semi di sesamo
Che poi tra l'altro abbiamo avuto anche il piacere di vederla all'opera, Cristina infatti ci ha mostrato la preparazione dei piatti :), una vera poesia vederla all'opera, ve lo assicuro.

Lei e il Glass Hostaria, a Trastevere (Roma) sono stati anche un case study alla Bocconi nel 2010, anno che la vede stella Michelin, unica donna!



Ho trovato la sua cucina curiosa, insolita ma allo stesso tempo con sapori "di casa", e mi sono ripromessa di tornare a trovarla prestissimo, aspettami Cristina!!!!





Tutti i vini invece sono selezionati da Zonin1821

 Il tour è poi proseguito al secondo BISTROT, un altro innovativo "ristoconcept" realizzato da Autogrill in collaborazione con l'Università degli studi di Scienze Gastronomiche (Unisg) di Pollenzo.
Ristorante che unisce insieme prodotti tipici, lavorazione artigianale, stagionalità e soprattutto Km 0.



Somiglia ad un gran bel mercato di città, e al suo interno si mangia con tradizione e innovazione (premio nobel a quella fantastica pizza bianca e mortazza, ne volevo mangiare 72364687 pezzi...)



Il pranzo si è concluso poi nel migliore dei modi, con dei fantastici dolcetti offerti dal KIMBO CAFFE', ovviamente napoletani....

...Ed eccomi quà... all'opera :)



lunedì 30 gennaio 2017

Fritto a iosa. Castagnole. LA ricetta definitiva

Buongiorno a tutti e buon lunedì!

Il weekend passato per noi è stato all'insegna della cucina leggera....

Pranzo a base di SUPPLI' AL TELFONO, ovviamente fritti fritti fritti (giuro vostro onore, ne ho mangiati solo 4. Giganti ma erano 4 ☺ )

E nel pomeriggio l'illuminazione, anzi LA VOGLIA. Ho voglia di castagnole.

Ho quindi rispolverato la vecchia ricetta di casa.

Se volete potete assaggiare anche le mie CASTAGNOLE ALLO YOGURT, ma provate anche questa ricettuzza, le castagnole vengono davvero super ;)

CASTAGNOLE

Ingredienti:
  • 200 g farina con lievito (se non l'avete in casa va bene farina normale + una bustina di lievito)
  • 70 g zucchero
  • la buccia di un limone grattuggiata
  • 2 cucchiai rum di ottima qualità
  • 2 uova piccole
  • 1 pizzico di sale
  • olio per friggere
  • zucchero per decorare le castagnole
Procedimento

Impastare velocemente tutti gli ingredienti, fino a formare una palla, che conserveremo a temperatura ambiente per circa 45 minuti.
L'impasto risulterà abbastanza "molliccio" ma non aggiungete farina, altrimenti le castagnole non verranno abbastanza morbide.

Riprendere l'impasto e formare delle palline di circa 10 g ciascuna.

Friggere in abbondante olio per frittura (io ho usato olio di semi di arachidi) fino a doratura, quindi scolare su della carta assorbente.

Una volta tiepide passarle nello zucchero (non a velo, normale)

ET VOILA'!!!!


castagnole

lunedì 23 gennaio 2017

Buttati che è morbido!!!! Plumcake morbidissimo, come quello del Mulino Bianco :)

Buongiorno a tutti!!!

Questo passato è stato un fantaaaaaaaastico weekend, da sola con quella adorabile creatura che è mia figlia.

Insieme abbiamo giocato, riso, scherzato e soprattutto guardato youtube :D

Lei lo adora, e io da cattiva madre quale sono ogni tanto glielo concedo, impazzisce per i video dei finger family e quelli delle stronzissime scimmiette che saltavano sul letto e si esalta letteralmente con i video di mammine che scartano i giochi delle figlie e spiegano come si montano :)

In tutto ciò ho anche girovagato qua e la per la rete, imbattendomi nel sito della bravissima Enrica di Chiarapassion , le sue foto sono meravigliose e le sue ricette sempre una sicurezza.

Il dolce di cui mi ha fatto venir voglia è il PLUMCAKE ALLO YOGURT, che con la sua ricetta viene morbidissimo e buonissimo, proprio come quello del Mulino Bianco. (ed è anche facilefacile veloceveloce...)


Immagine numero 1


Provatelo e fatemi sapere!!!!

PLUMCAKE ALLO YOGURT (Morbido come quello del Mulino Bianco)

Ingredienti:
  • 3 uova
  • 200 g zucchero
  • 250 g farina
  • 2 vasetti di yogurt alla pesca (o albicocca)
  • 100 g olio di semi di arachidi
  • 25 g burro
  • 30 ml latte
  • 1 bustina lievito per dolci
  • la buccia di un limone grattugiata
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
Procedimento:

In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero fino a rendere il composto spumoso. Sempre mescolando aggiungere il burro morbido, lo yogurt, il latte, la vaniglia, il pizzico di sale.

Aggiungere quindi la farina ben setacciata con il lievito e la buccia del limone grattugiata. Aggiungere anche l'olio, mescolando per bene.

Rivestire uno stampo da plumcake di 28 cm con la carta forno e versarvi l'impasto.

Cuocere in forno statico caldo a 170° per circa 55 mnuti.

ET VOILA'!!!!!

Immagine numero 2

mercoledì 4 gennaio 2017

Si ricomincia! Gateau di patate e salmone affumicato

Buongiorno a tutti e Buon 2017!
Il 2016 si è finalmente concluso e tutti, chi più, chi meno, siamo alle prese con le liste dei buoni propositi per il 2017, anno appena iniziato.

Anche io non sono da meno ed in cima alla mia lista c'è sicuramente TORNARE AL MIO AMATO BLOG, al quale negli ultimi tempi non sono riuscita a dedicare il tempo che merita.

Ecco quindi (finalmente) una nuova ricetta.

Si tratta di un Gateau di patate, una versione nuova, un pò diversa, considerando che da anni oramai in casa si consuma sempre meno carne e più pesce.

Quindi al posto del solito prosciutto cotto ho utilizzato del salmone affumicato, che noi adoriamo e che non manca mai nel nostro frigo.

GATEAU DI PATATE E SALMONE AFFUMICATO
Ingredienti:
  • 6 patate di media grandezza
  • 200 g salmone affumicato
  • 2 fiordilatte
  • 1 uovo
  • 50 g parmigiano reggiano
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
  • pan grattato
  • una noce di burro
  • olio extravergine di oliva
Procedimento:
Per prima cosa lessare le patate con la buccia. Farle raffreddare, sbucciarle e schiacciarle con lo schiacciapatate.
Unire il parmigiano, sale, pepe, noce moscata, l'uovo leggermente sbattuto e mescolare per bene.

Ungere una pirofila quadrata 30x30 e mettere metà del composto di patate. Adagiarvi sopra uno strato di salmone a fette e uno strato di mozzarella, sempre tagliata a fettine.

Coprire quindi con il restante composto di patate. Cospargere il tutto con del pangrattato, irrorare con un filo di olio extravergine di oliva e infornare in forno caldo a 220° per circa 20 minuti, o comunque fino a doratura.

ET VOILA'!!!


DSC_2872blog3

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pinnami!!!!!

Vuoi stampare questa ricetta?