giovedì 26 marzo 2009

Calamarata con variante...

No. Non sono proprio capace a prendere una ricetta e farla precisa precisa.... Non ci riesco proprio...
Stasera infatti, avendo una voglia matta di calamari, sono tornata a casa ed ho sfogliato i 128765 libri di cucina che sono parcheggiati nella mia libreria. E' stato in uno di questi che ho avuto una sorta di folgorazione: "La Calamarata"!!!
La Calamarata, nella sua versione originale, altro non è che una pasta a forma di "anelli" che solitamente si cucina con un sughetto di calamari e pomodorini (no no, mica sono fissata con i pomodorini io, nooooooooooooo)
Ecco però come l'ho modificata io...

INGREDIENTI x 2 persone:
  • 200 gr di pasta tipo "calamarata"
  • 8 pomodorini
  • 3 calamari di media grandezza
  • sale&pepe qb
  • uno spicchio di aglio
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • ed ecco l'ingrediente"segreto"......... 6 GAMBERI!!!
PROCEDIMENTO:
Sgusciare i gamberi e lessarli in acqua bollente per circa 4-5 minuti.
Una volta cotti, tritare i gamberi. In una padella soffriggere leggermente l'olio con l'aglio e aggingere il "trito" di gamberi. Cuocere per circa 5 minuti. Pulire i calamari, tagliarli ad anelli ed aggiungerli nella padella. Cuocere per 10 minuti, aggiungendo, se il sughetto si asciuga troppo un DITO di vino. Aggiungere quindi i pomodorini tagliati a metà e continuare la cottura per altri 15 minuti. Cuocere la pasta e condirla quindi con questo sughetto che VI ASSICURO è di un buooooonoooo e come dice Massimo "te magni pure i gomiti"...

ET VOILA'!!!



A presto!!!

8 commenti:

  1. ciao Valentina, appena puoi passa da noi che c'è una cosina per te!
    un abbraccio dalle broccole^-^
    p.s. questa pasta è proprio saporita!!!

    RispondiElimina
  2. Vale, no, non ti piacciono mica i pomodorini!!!! Noi siamo uguali a te in questo! Questo primo è stellare, tra i tanti libri hai aperto quello giusto, perchè la calamarata è un tripudio di sapore, aggiungi che a casa nostra si va matti tutti per i calamari. il sughetto ti è venuto buonissimo, basta guardare la foto, manca solo il profumo!
    Bacissimi da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  3. Grazie per esserti iscritta tra i miei lettori e complimenti per il blog!
    Adoro questo tipo di primo piatto....brava! BAci

    RispondiElimina
  4. Buonissima! .. ma lo sai che la mia ricetta è pressochè identica alla tua?
    Bacini bacetti,
    Luisa :-)

    RispondiElimina
  5. una variante davvero interessante...da copiare...buona domenica
    Annamaria

    RispondiElimina
  6. valentina questa pasta è fantastica! l'aspetto è davvero invitante! bravissima

    RispondiElimina
  7. adoro... questo tipo di pasta!!! gnammm mi hai fatto venire una fame!!
    un bacio vale

    RispondiElimina
  8. mmmmm che buona sembra di sentire l'odore del mare..... da provare sicuramente. Se ti và passa a farmi una visitina. Ciao Dany

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pinnami!!!!!

Vuoi stampare questa ricetta?