lunedì 5 settembre 2011

Taieddhra!!! (Ovvero teglia di riso, patate, zucchine e cozze)

Buongiorno a tutti e buon inizio settimana!

Quest'estate abbiamo avuto il grandissimo piacere di visitare il meraviglioso Salento, abbiamo dormito nella barocchissima Lecce, in cui abbiamo lasciato una parte del nostro cuore, visitato tanti posti di mare e mangiato a più non posso ogni tipo di leccornia del posto.

Abbiamo infatti assaggiato infatti tanti piatti tipici, come al solito siamo tornati in palude pontina con quei 2-3 kg di più, ma chissenefrega, ne è valsa davvero la pena.

Uno di questi piatti che ci ha letteralmente "conquistato" è stato proprio la "taieddhra" che altro non è che una teglia di riso, patate, zucchine e cozze, è un piatto che viene cotto in forno e non è neanche tanto difficile.

Ovvio che al ritono mi son messa all'opera, preparandolo per i miei amici "leccesi", Marco e Emanuela.

E dopo il loro ok ve lo presento!!!!

TAIEDDHRA (TEGLIA DI RISO, PATATE, ZUCCHINE E COZZE)

Ingredienti:
  • 1,5 kg cozze (ancora col guscio)
  • 1 kg patate
  • 500 gr riso carnaroli
  • 3 zucchine di media grandezza
  • 150 gr pecorino (io ho usato quello romano)
  • Olio extra vergine di oliva a iosa
  • aglio
  • cipolla
  • sale e pepe
  • pan grattato
Procedimento:

Prima di tutto aprire le cozze. Se ce la fate (e io non ce l'ho fatta...) apritele crude. Io le ho messe in una pentola con un goccio di olio e le ho appena appena scottate, giusto per riuscire a "sgusciarle". Nell'aprirle, conservare assolutamente la loro acqua di cottura, filtrarle e tenerla da parte.
Pelare le patate e farle a fettine di circa 1/2 cm di spessore. Fare a fettine anche le zucchine.
A questo punto preparare la Taieddhra: In una teglia antiaderente fare i vari strati.
  1. olio
  2. cipolla tritata
  3. patate
  4. cozze
  5. riso
  6. zucchine
  7. patate
  8. riso
  9. cozze
  10. zucchine
  11. pan grattato
Il tutto intervallato da fiumi di olio extra vergine di oliva. Ah mi raccomando, il riso crudo.
Bagnare il tutto con l'acqua delle cozze, fino a riempire la teglia, se questa non basta unire altra acqua leggermente salata.
Cuocere la taieddhra coperta con alluminio in forno a 220° per circa 20 minuti. Cuocere poi senza alluminio per altri 30 minuti.

ET VOILA'!!!!!!!


P1010705blog

24 commenti:

  1. Questo risotto sembra eccezionale.. peccato non averlo gustato nella terra d'origine!!
    Buona settimana anche a te!
    ciao :)

    RispondiElimina
  2. Vale, buon Lunedi!!Ma sai che il Salento non l'ho mai visto??? ecco la teglia mi piace ..magari io non metto le cozze!!!...se non facevi la traduzione ma chei avrebbe capito??

    RispondiElimina
  3. O mamma mia.. ma è davvero una bomba di bontà!!!! mi piace moltos to risotto bello ricco e sostanzioso.. baci e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
  4. mai sentito parlare di questo piatto, ma sembra così buono che metterei le mani in pasta all'istante!

    RispondiElimina
  5. Ciao Valentina! Lo sai che pur essendo per meta di origine pugliese (del Salento per la precisione)non ho mai provato a fare a casa questo fantastico piatto??!! Assurdo non credi! non il caso di rimediare??!! Sono contenta che ti sia piaciuto il Salento! A presto! Tania

    RispondiElimina
  6. che buono! anche io sono stata in Puglia, ma vicino a Ostuni. I risultati sono identici: + 3 kg!!! ma che soddisfazioni mi sono presa!!! un bacio

    RispondiElimina
  7. Ho sentito spesso parlare di questo magnifico piatto ma non l'ho mai assaggato! Complimenti, ti è venuto benissimo!!

    RispondiElimina
  8. Ciao carissima e grazie per il banner, ed i complimenti!
    Buona fortuna, ovviamente!

    La Taieddhra l'avevo gia' sentita ma non sapevo che c'era anche la h! Ho imparato una cosa nuova :-).

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  9. Che gran bella ricetta! Semplice ma ricca e guistosa...è quasi un piatto unico...è perfetta! Non la conoscevo...ma ora che l'hai condivisa con noi...beh, me la segno subito!

    RispondiElimina
  10. Ma sai da quando corteggio questa pietanza!!E non sono ancora riuscita a conquistarla,ma mi metto d'impegno perchè mi piace "assai""!!!Ne immagino il sapore e poi quelle cozze,insieme alle patate...insomma fammi andare va!!
    Ciao Cara e bellissima giornata!

    RispondiElimina
  11. Anche dalle parti nostre la facciamo cosi...ma senza zucchina la famosa "Tiedd" di riso patate e cozze al forno...buonissima, da provare con la zucchina ;)
    Baci gioiaaaa

    RispondiElimina
  12. Sei stata bravissima...non è cosi facile prepararle...

    RispondiElimina
  13. Valentina a quest'ora una foto così non la posso propriov edere :PPPPP
    Ti rispondo qui alla tua domanda: il latticello da noi in Italia lo si trova a fatica, mi dicono però nei punti Natursì si riesce a trovare così come si può avere la fortuna di trovarlo in alcuni supermercati ben forniti.

    RispondiElimina
  14. Mamma mia che squisitezza!!!!!!!!!!! Complimenti!!! :-)

    RispondiElimina
  15. E' un piatto che adoro, come la sua regione di appartenenza.
    Io lo mangio sempre fatto dalle sante manine di una mia amica di Bari che lo fa proprio con le zucchine.
    Straottimo e si vede!!!

    RispondiElimina
  16. Un piatto davvero invitante, dev'essere di un buono... lo proverò sicuramente! Grazie per la ricettuzza! Baci

    RispondiElimina
  17. La vedo questa ricetta ogni tanto sui blog e mi piace molto come la tua ..devo provarla prima o poi :) ciao un bacione

    RispondiElimina
  18. In genere sono diffidente verso l'abbinamento riso+pesce, ma questa Taieddhra (che sul momento pensavo fosse un grido di giubilo del Far West) ha un aspetto così succulento....

    RispondiElimina
  19. Toc toc! Son qui per la prima volta! Il tuo blog e'favoloso,parto da quest'ultima ricetta e vado a ritroso..mi piacciono tutte!! Ah si..anche il titolo!
    Laura@RicevereconStile

    RispondiElimina
  20. Dai Vale!? Anche voi Salento e abbiamo scelto anche la stessa ricetta? Ma tutto questo è super! Magari ci siamo incrociate senza saperlo su qualche spiaggia...chi può dirlo!! Un bacione

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pinnami!!!!!

Vuoi stampare questa ricetta?