mercoledì 16 febbraio 2011

Un dovere

Anzi un obbligo.
Fare una volta a settimana questo piatto. Perchè non si può vivere senza mangiare ogni 7 giorni Una "pennetta cacio & pepe".
Ci sono volute un bel pò di prove, perchè sembra facile, sembra semplice, ma le cose più semplici a volte sono proprio le più complicate.
E dopo svariati tentativi finalmente ho trovato LA ricetta (secondo me ovviamente). E dopo averla provata chiaramente LA ricetta è stata testata su svariati personaggi, che all'uninanimità l'hanno promossa.
E quindi posso finalmente postarla quì. :)

"LE" Pennette Cacio & Pepe (sempre secondo me...)
Ingredienti per 4 persone:
  • 250 gr pecorino da grattugiare RIGOROSAMENTE ROMANO
  • 6 cucchiai olio evo
  • pepe nero come se piovesse
  • sale qb
  • 400 gr pennette (sono tante lo so, ma verranno consumate.... :) )
  • 1 spicchio d'aglio piccolino
Procedimento:
Far bollire l'acqua e cucocere la pasta, conservando una tazzina di acqua di cottura. In una padella soffriggere l'aglio nell'olio con tutto il pepe (io ne metto tantissimo, ma non faccio testo, perchè metterei pepe a pioggia ovunque...).
Nel frattempo grattugiare il pecorino in una ciotola capiente e scioglierlo con l'acqua di cottura (per capirci deve fare una bella cremina, quindi aggiungere l'acqua un pò alla volta).
Una volta cotta, mantecare la pasta nell'olio & aglio & pepe e versarla nella ciotola con la cremina di formaggio. Mescolare molto velocemente.

ET VOILA'!!!!



Aggiornamento:

Sono venuta da poco a conoscenza del blog di Caris, e della sua sfida, e non appena avrò un minuto farò una bella e colorata torta. Ma intanto voglio aiutarla con questa sua grandissima raccolta:





18 commenti:

  1. Tu ritorni sempre con piatti travolgenti e coccolosi... la proverò anch'io e vedremo se anche a casa mia la promuoveranno.. bacissimi

    RispondiElimina
  2. Grazie cara, e fammi sapere come viene, mi raccomando!!! Ti abbraccio forte :)

    RispondiElimina
  3. Valemia mi manchi, sallo. E anche se queste pennette non sono fuschia mi sanno di moltobbuone, e devo provarle, ma prima devo trovare il pecorinorigorosamenteromano a Bergamo, o a Torino, o venire a prendermelo lì. Si. Ti adoromolto #sallo

    RispondiElimina
  4. Tesorina, mi manchi tanto anche tu.... e dimmelo se non trovi il pecorino, che te ne mando una forma da 4567834 kg. Ti adoro. :)

    RispondiElimina
  5. Hanno proprio un bell'aspetto e quasi quasi mi faccio lo spuntino di mezzanotte..ma le penne SONO RIGOROSAMENTE RIGATE, Vale???
    Bacio

    RispondiElimina
  6. Un classico, di sicuro, anche se qui in Nuova Zelanda devo prendere il pecorino che trovo, e non sono sempre sicura che sia romano doc!

    Pero' e' italiano... qui di pecore a iosa ma pecorino mica ne fanno tanto!

    sai che ho sempre pensato che 100 g di pasta a persona fossero la dose gusta? Perche' dici che sembrano troppi? Comunque, per me un piatto cosi' e' un piatto unico, non mi serve il secondo!

    ciao e... ti seguo :-)

    Alessandra

    RispondiElimina
  7. @tanika ma certo! RIGOROSAMENTE rigate.... che abbiamo fatto di male per meritarci penne non rigate??? :)))) vai con lo spuntino.... saluta il nipotame :D

    RispondiElimina
  8. @Alessandra a casa mia si mangiano anche 200 gr a testa, siamo un pò golosi.... e grazie per il follow... ;) a presto!!!

    RispondiElimina
  9. Una volta a settimana eh.... Tu sei un attentato ai miei fianchi :)

    RispondiElimina
  10. @cielomiomarito hahahahaha pensa che l'ho rifatta proprio ieri sera! E confermo, è un attentato ai fianchi.... :)

    RispondiElimina
  11. Io la amo!!!!! ognuno ha il suo modo.. ma anche la tua tecnica mi piace!!!! smackkk .-D

    RispondiElimina
  12. Buone!!! Pennette..si mi piace l'idea!
    Baci!!

    RispondiElimina
  13. ecco prima stavo postando e mi sa che ho combinato un pasticcio ahah riprovo dicevo ero li che postavo su gambero e leggo del tuo cacio e pepe mi hai riportato indietro con la memoria e proprio vero le cose piu semplici sono sempre le piu buone ..paola(mamaghella)ps mi metto come anonimo perche forse sbaglio qualcosa comunque per qualsiasi cosa.. scrivi qui come devo fare a identificarmi...

    RispondiElimina
  14. Wow che bontà :). E' sicuramente da provare :)))

    Grazie della visita :)

    RispondiElimina
  15. ciao valentina, ho aggiunto il tuo blog alla lista!! a presto

    RispondiElimina
  16. Ti ringrazio del testaggio e della messa a punto per questa ricetta, che richiama più del canto di cento sirene. Bella anche la foto che "palpita" di vita propria ;-)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pinnami!!!!!

Vuoi stampare questa ricetta?