lunedì 18 marzo 2013

Pane a lievitazione naturale con "Le Pain" di Emile Henry

Buongiorno a tutti e come sempre buon inizio di settimana!!!!

Weekend uggioso, ideale da passare tra divanolandia e cucina, praticamente, come ho sempre detto, la mia condizione ideale!!!!!
In famiglia sono additata come "anZiana" e "pigra". Io Pigra?
Si sono Pigra. E per fortuna ho un futuro marito pigro, e adesso anche una micia pigra.
Avete visto la mia micia? Siamo ufficialmente innamorati. E' una persiana a pelo corto, nera come la pece, e lucida come una Ferrari fiammante. Devo dire la verità, appena entrata a casa da buona femminuccia si è attaccata come una cozza a Gion, si sono uniti e non si sono più lasciati :D

Eccola quì:

Vale & Miss Lemon


ehm.
Scusate la divagazione miciosa. Di cosa dovevamo parlare? Ah.

Di questo aggeggino strepitoso, che è arrivato a casa mia venerdì. Ed io l'ho subito provato domenica mattina, con uno strepitoso risultato.

Si tratta di "Le Pain" Di Emile Henry, azienda che amo tantissimo, per il suo design moderno e al contempo "classico" e soprattutto per la sua funzionalità.

"Le Pain" è uno stampo per pane che permette di preparare e cuocere il pane nel forno di casa, e di averlo croccante come appena sfornato dal fornaio!
Realizzato in ceramica Flame® è dotato di una cupola non smaltata che garantisce una costante umidità durante la cottura rendendo il pane frangrante fuori e morbido dentro.



PANE A LIEVITAZIONE NATURALE
Ingredienti:
  • 400 gr farina manitoba
  • 100 gr farina di grano duro
  • 150 gr lievito madre rinfrescato circa 2-3 ore prima
  • 350-400 ml acqua tiepida (quella che la farina è in grado di assorbire)
  • 1 cucchiaino olio extravergine di oliva
  • 10 gr sale
  • 50 gr di farina 0 per infarinare pane e vassoio "Le pain"
Procedimento:
Se avete la planetaria, usatela :D, altrimenti si può impastare anche a mano.
Nella ciotola mettere le farine, il lievito spezzettato grossolanamente e impastare aggiungendo l'acqua un pò alla volta. Una volta che l'impasto è "incordato" aggiungere il sale e l'olio. Continuare ad impastare per circa 5 minuti. Spegnete l'impastatrice e fate riposare l'impasto ancora dentro la ciotola per circa un'ora.
Prelevatelo e sulla spianatoia impastatelo ancora leggeremente, aggiungendo della farina se serve.
Dategli la forma di una pagnotta, infarinate la base del "Le pain" e adagiatelo sopra.
Praticare dei tagli sulla pagnotta. (se volete a questo punto spennellate con un pò di latte, io non l'ho fatto).
Chiudete la cupola e lasciate riposare per 3-4 ore.

A questo punto infornate in forno statico caldo a 240° per 50-60 minuti.

ET VOILA'!!!!!!!!!!


IMG_2985.jpg blog

E adesso (come diceva qualche giorno fa su Facebook "Claudia", un pò di ringraziamenti:
In primis Valentina e Riccardo di Cucinando, che con tanto amore e passione per il loro lavoro hanno dato vita a questa splendida Squadra di foodblogger:

Pippi di Io così come sono
Claudia di Scorza d’arancia
Morena di Menta e cioccolato
Ramona di Farina Lievito e Fantasia
Sarah di Fragola e Limone
Sara e Paolo di Fico secco e uva passa
Maky di Zenzero e cannella
Agostina di Pane burro e marmellata
E io :D

Foto By Ramona Pizzano ©


Emile Henry, che ci fa provare sempre dei prodotti strepitosi.
E last but not least Laura Adani, grazie alla quale sono iniziate un sacco di cose interessanti e amicizie vere e sincere. :D

lunedì 11 marzo 2013

Di corsi, di pasta, di ripieni. Mezzelune ripiene con mozzarella e spinaci.

Buongiorno a tutti e buon inizio di settimana (com'è breve il weekend sigh!!!) !!!

Quando in famiglia ho annunciato che avrei iniziato un CORSO DI CUCINA serio, la reazione è stata unanime:

"Dopo ogni lezione devi cucinarci qualcosa di particolare che hai imparato, altrimenti... che ce vai affffffà????? "

Bene, dico io, "mo ve faccio vedè io".

Innanzitutto fatemi spendere due paroline sull'associazione presso la quale sto facendo il Corso:
Si chiama "Burro & Bollicine", fondata da Luca Sessa di "Per un pugno di capperi" e Mario di Marino di "Cuoco per caso".

Entrambi chef, da un anno a questa parte fondano questa associazione, fanno meravigliosi corsi di cucina, si propongono come chef a domicilio e fanno anche del catering.

Ed ecco che quando loro propongono il corso "Chef per passione" io non me lo faccio ripetere due volte, e con entusiasmo mi iscrivo.

Domani sera faremo la nostra quarta lezione, abbiamo gia affrontato "Brodi-salse-fondi", "verdure-legumi" e l'ultima, bellissima lezione su "uova e pasta all'uovo".

E tornata a casa ho atteso con trepidazione il we per preparare questi bellissimi (MODESTONA!!!!!) ravioli di magro, (in realtà delle mezzelune, vista la forma) ovviamente con una mia versione di ripieno.

I commensali hanno mangiato in silenzio, hanno smesso immediatamente di parlare (usateli ad esempio con ospiti chiaccheroni hahahahahahah) e alla fine del pranzo mi hanno assocurato di aver gradito assai!!!!!!!

MEZZELUNE RIPIENE CON MOZZARELLA E SPINACI
Ingredienti per la pasta:
  • 5 uova codice 0
  • 400 gr farina 00
  • 100 gr semola di grano duro
  • 1 cucchiaio olio extra vergine di oliva
  • 1 pizzico di sale
Ingredienti per il ripieno:
  • 350 gr spinaci freschi
  • 2 bocconcini
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio parmigiano reggiano
  • 1 pizzico di noce moscata
  • sale & pepe qb
Procedimento.
Prepariamo la pasta. Se avete l'impastatrice fatela fare a lei :D altrimenti farine a fontana, uova, olio e sale al centro e impastate fino a formare una palla, che in entrambi i casi conserveremo in frigorifero avvolta da pellicola per circa 1 ora.

Prepariamo ora il ripieno. Acqua bollente, sbollentiamo gli spinaci puliti per circa 10-15 secondi, scoliamo e mettiamo subito in acqua fredda, così da fermare la cottura (si raffredderanno anche prima)
Con l'aiuto di un frullatore frulliamo quindi la mozzarella e gli spinaci.
Mettiamo tutto in una terrina e aggiungiamo sale, pepe, l'uovo, la noce moscata e il parmigiano.

A questo punto stendiamo la pasta, con l'aiuto di un coppapasta tondo tagliando tanti cerchi. Mettiamo al centro un cucchiano di composto mozzarella-spinaci e chiudiamo a mezzaluna aiutandoci con i rebbi di una forchetta.

Vi farei vedere molto volentieri la foto del piatto che ho preparato domenica a base di mezzelune al sugo, sugo che posso solo descrivervi (sugo con passata di pomodoro in un soffrittino di olio e csalogno, facendo i fighi come dice il buon Cracco), questi se sò magnati tuttooooo!!!!!!

Vi posso solo far vedere le mezzelune "crude"....
ps Normalmente si utilizza la ricotta per accompagnare gli spinaci come ripieno per i "ravioli di magro", ma a casa non la amano molto e devo dargli anche ragione, perchè una volta cotti l'interno filava anche!!!!

ET VOILA'!!!!!


 
 
ps2 L'occasione mi è gradita inoltre per presentarvi il Contest di "Burro e Bollicine", tutto dedicato alla pasta, andate a dare un'occhiata, i premi sono davvero interessanti!!!!!
 
Il titolo del contest è "Pasta che passione!", e quì trovate il link con tutte le info sulla loro Pagina Facebook.
 
Ed ecco il logo:
 
 
 
 
 


giovedì 7 marzo 2013

EN DE UINNER IS.......... Vincitori del Contest "La cucina del cuore"

Buongiorno a tutti!!!!

Circa un mese e mezzo fa siamo partiti con l'avventura di questo splendido contest, contest al quale avete partecipato IN TANTISSIMI e con tanto entusiasmo e passione!

Quindi da una settimana a questa parte mi sono virtualmente riunuta con la nostra splendida squadra, e insieme (giuro proprio tutti insieme....) abbiamo letto, scrutato, osservato, analizzato e talvolta anche "provato" tutte le vostre ricette (ben 172!!!!).

Innanzitutto, prima di decretare i 3 vincitori, un pò di ringraziamenti.
In primis a tutti voi. Sia che abbiate partecipato o no. Che siate passati di qui per un minuto o per mezz'ora. Che mi leggete e mi seguite e mi SOPPORTATE supportate da tanti anni.

 
GRAZIE!!!!!!
 
 
 
E poi a Valentina & Riccardo, che complice il loro bel negozzzzzietto STREPITOSO on line e non (non ci siete ancora andati???? E la Disneyland dell'appassionato di cucina correteeeeeeee!!!) hanno messo su questa bella squadra di foodblogger:
 
Ma ciancio alle bande bando alle ciance..... PASSIAMO AI VINCITORI!!!!!!!!!

TERZO CLASSIFICATO:

VATY!!! DEL BLOG A THAI PIANIST, CON LA SUA PANNA COTTA ALLA MELAGRANA!!!!


 
 
SECONDO CLASSIFICATO:
 
 
 
PRIMO CLASSIFICATOOOOOOOOOO:
 
 
 

COMPLIMENTI ALLE VINCITRICI!!!!!

E complimenti ancora (e soprattutto grazie!!!!) a tutti i numerosissimi partecipanti!!!!!!!!!!


Chiedo cortesemente alle tre signorine che hanno vinto di inviarmi sulla mia mail valentina.brida@gmail.com il loro indirizzo, così da poter spedire loro i premi


CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOO



LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pinnami!!!!!

Vuoi stampare questa ricetta?